close

le grandi piazze di Atene

Le grandi piazze del centro di Atene

Quando nel XIX secolo i grandi architetti europei furono incaricati dal Re Ottone I di Grecia di progettare l'urbanistica della nuova Atene, diversi furono i progetti ambiziosi presentati... ma tutti avevano un denominatore comune (molto in voga all'epoca): una struttura ortogonale di grandi viali che sfociavano su grandi piazze seguendo una geometria precisa di linee rette. Questo era lo stile dell'epoca e questa fu l'impronta urbanistica data alla citt.

Come possibile notare consultando la cartina del centro storico di Atene, le pi importanti piazze cittadine sono collegate fra loro attraverso grandi viali che formano un perfetto triangolo equilatero diviso in due da due triangoli retti interni. Alle estremit del triangolo retto di destra (chiamato anche "triangolo commerciale" per il gran numero di attivit commerciali in esso contenute) troviamo le principali piazze cittadine e cio: Sidagma, Omonia e Monastiraki. Le altre tre grandi piazze del centro storico (Klathmonos, Kotzia e Kumunduru) sono invece state collocate due sui lati interni del grande triangolo equilatero (ottenendo cos un perfetto allineamento speculare) ed una sul lato comune dei due triangoli retti interni (Platia Kotzia, nata solo successivamente a seguito della demolizione di un importante edificio storico dell'800 - il teatro comunale).

Le piazze pi significative a livello artistico sono sicuramente piazza Sidagma (dominata dall'imponente ex palazzo reale ora sede del parlamento), piazza Kotzia (con i bei palazzi neoclassici del vecchio municipio, della banca nazionale e delle poste) e piazza Monastiraki (con vista sull'Acropoli e con la splendida chiesetta bizantina, l'antica stazione neoclassica dalla metropolitana e l'ex moschea uno degli ultimi retaggi del secolare dominio ottomano).